Si moltiplicano sulle statali e allungato le autostrade le proteste degli camion davanti il amato carburante, perche rischia di danneggiare profondamente il parte dei trasporti.

Si moltiplicano sulle statali e allungato le autostrade le proteste degli camion davanti il amato carburante, perche rischia di danneggiare profondamente il parte dei trasporti.

Presidi, blocchi e sit-in lungo statali e tratti autostradali: « andare e diventato abbondante arduo, in corrente abbiamo deciso di cessare i mezzi ». Un camionista angosciato da un conducente costante la pubblico 16 nel Foggiano. Basilicata e Sicilia, tuttavia ancora deputati di M5s e FI, chiedono verso edificio Chigi di avviarsi insieme « urgenza » e per maniera « risolutiva ». L’azienda molisana produttrice di impasto non puo dare i prodotti nei supermercati e naia le linee

La dissenso a modello unitamente i autotreno fermi al casotto autostradale – Video

Dalla Calabria alla Campania, passando per la Puglia, ove si registra un pesto nel Foggiano, e stata un’altra ricorrenza di sit-in e blocchi da brandello degli autotrasportatori. La Molisana, compagnia produttrice di amalgama, a sua acrobazia ha fatto sapere che la lavoro “sara sospesa da destino fine La Molisana affianca lo serrata degli autotrasportatori”. L’ad ha per concretezza indicato al Corriere giacche i camionisti “non possono andarsene dallo fabbrica affinche verrebbero fermati dai loro colleghi perche stanno bloccando strade e autostrade a andarsene dalla Puglia”, conseguentemente il bene non potrebbe comunque approdare nei supermercati. Almeno dai deputati 5 Stelle a quelli violenza Italia di nuovo la prassi si mobilita attraverso chiedere al gestione un discorso urgente. Sopra Sicilia il leader Nello Musumeci ha incontrato al entrata di San Gregorio dell’autostrada Catania-Messina gli autotrasportatori in quanto da coppia giorni scioperano mediante un tutela fisso codice promozionale eharmony e ha aforisma in quanto “il conduzione Draghi farebbe adeguatamente verso abbandonarsi una mossa” durante “evitare una antagonismo fra poveri: l’autotrasporto per la mercanzia e l’ultimo riccio della filiera”.

Decine di autotrasportatori calabresi hanno preparato mercoledi mattino un sit-in nei pressi degli svincoli dell’A2 di diletto Tauro e di Rosarno, unitamente l’intenzione di conseguire insieme la municipio di Palmi. Continue reading